Come ottimizzare WordPress

Introduzione

Vuoi migliorare le prestazioni del tuo sito WordPress? Leggi questo articolo e scopri tutto quello che c’è da sapere per ottimizzare WordPress al meglio.

WordPress è uno dei CMS più utilizzati al mondo. Ogni giorno centinaia di utenti diversi in tutto il mondo lo scelgono per realizzare i loro siti web professionali. Di fatti WordPress si presenta come la piattaforma gratuita che offre milioni di possibilità per creare il sito perfetto e adatto alle tue esigenze. Grazie infatti ai tanti temi gratuiti e ai vari plugin che troviamo possiamo realizzare un sito che rispecchi a pieno la nostra azienda e possa attrarre tutti i nostri possibili clienti.  Un sito web però non è fatto solo da una piattaforma ma di una serie di elementi differenti che ti garantiscono la giusta funzionalità per riuscire ad essere appetibile ai motori di ricerca. Il funzionamento è molto semplice, Google ci fornisce un valore che secondo lui rispecchia la qualità del nostro sito web. Il valore che ci viene conferito sta ad indentificare la qualità e l’affidabilità che il motore di ricerca da al nostro sito web. Quando un utente esegue una ricerca online stila una lista di risultati che rispondono alla richiesta dell’utente e posiziona i siti web con più autorità e affidabilità alle prime posizioni. Più saremo in alto nella SERP maggiori saranno le visite che otterremo, quindi un vasto bacino di utenti che rappresentano i nostri possibili clienti.

Come modificare l’autorità che un sito web ha?

Sebbene il valore dell’autorità del tuo sito web è stabilita da un motore di ricerca, in particolare da Google, puoi comunque modificarlo rendendo il tuo sito migliore. Ci sono infatti parametri che Google considera per darci questo valore e se saremo in grado di ottimizzare al meglio WordPress il nostro valore aumenterà ed avremo molte più possibilità di comparire all’interno dei motori di ricerca nelle posizioni in alto. Nei prossimi paragrafi perciò andremo a scoprire come migliorare le prestazioni di WordPress e rendere il nostro sito appetibile sia per gli utenti che per i motori di ricerca.

Come ottimizzare WordPress al meglio?

Per ottimizzare WordPress ci sono una serie di azioni che possiamo compiere che ci permetteranno di migliorare il nostro sito web. A giovarne non saremo soltanto noi con un sito web molto più performante, ma anche i nostri utenti che vedranno un sito appetibile ed interessante ed i motori di ricerca che avranno un prodotto di autorità da promuovere e far salire nelle SERP. Ecco perciò tutte le operazioni che possiamo svolgere e che ci aiuteranno a migliorarlo.

La velocità di un sito web

velocita wordpress

Il primo tassello che devi verificare è la velocità del tuo sito web. Più un sito online è veloce più sarà considerato performante e si abbasserà la frequenza di rimbalzo. Questo parametro indica la percentuale di tempo che impiega un utente ad entrare nel tuo sito per poi uscire verso un altro, più sarà basso il tempo di permanenza nel sito web più sarà alto il tasso di frequenza e più verremo penalizzati. Ecco perché il primo passo da compiere è misurare la velocità.

Come misurare la velocità?

Per misurare la velocità di caricamento di un sito bisogna utilizzare appositi strumenti, ce ne sono molti validi e che sono gratuiti. Ad esempio troviamo GTmetrix ma anche PingDom, PageSpeed Insight e molti altri. Ciò che faremo è perciò inserire nella piattaforma scelta il nostro sito e lasciarlo analizzare. Il test della velocità è un’operazione che ti consigliamo di fare frequentemente così da migliorare sempre il tuo sito. Se verifichi che la velocità del sito è buona allora puoi continuare su questa strada e saranno poche le migliorie che dovrai fare, in caso contrario è il momento di mettersi a lavoro e generare risultati migliori.

Ottimizzazione immagini

Uno dei fattori che più rallenta i siti web è la pesantezza di un’immagine. Se un’immagine è pesante il sito ci impiega molto tempo a caricarla rendendo perciò tutto molto lento. Un utente che si imbatte in un sito che carica lentamente lo abbandona subito per passare al prossimo della lista, ci sono altrettanti siti web che parlano dei tuoi stessi argomenti o propongono prodotti similari. Il primo passo da compiere è quello di utilizzare sempre foto in formato jpg non occorre sceglierne altri, questo è il formato migliore che puoi trovare. Dovrai poi comprimerle per renderle più leggere. Considera che ci sono diversi plugin che puoi utilizzare per eseguire l’ottimizzazione in automatico al caricamento sul portale ma puoi anche scegliere di eseguirla manualmente se disponi di un programma apposito sul tuo PC. Fai particolare attenzione a caricare immagini sempre compresse ma con una qualità pulita e non sgranate. Ti sconsigliamo l’utilizzo di file in png.

WP Asset Cleanup

Questo particolare plugin offerto da WordPress ci permette di eliminare tutti i file e le risorse inutili all’interno del nostro sito web. Sono tutte risorse che a noi non servono e che si sono accumulate nel tempo sulla nostra piattaforma. Il procedimento è molto facile ci basterà infatti scaricare ed installare il plugin e farlo entrare in funzione. Eseguita questa pulizia noteremo già dei miglioramenti nel caricamento non solo del sito web ma anche di tutte le pagine del sito.

WP Super Cache

cache wordpress

Altro prodotto essenziale da integrare al nostro sito è il plugin WP Super Cache. Questo plugin ci permette di comprimere le pagine di modo che siano fruibili velocemente a tutti gli utenti che sono presenti nel web.

Cos’altro possiamo fare per ottimizzare il sito?

Tra le altre operazioni c’è la possibilità di cambiare hosting, assicurati di avere un prodotto performante. Anche il tema scelto influenza particolarmente il caricamento del tuo sito web. Cosi come il numero di plugin installato su di esso, quando ti è possibile ti consigliamo di eseguire modifiche direttamente sull’html del sito per non appesantirlo troppo. Quando non utilizzi un plugin eliminalo non lo tenere sul sito, rallenta il caricamento dello stesso. Ora sai come poter migliorare ed ottimizzare il tuo sito web preparati perciò a caricamenti più rapidi e ad un livello in SERP più alto.

Video guida: Come velocizzare wordpress

Alcuni contenuti o funzionalità qui non sono disponibili a causa delle tue preferenze sui cookie!

Per vedere questo contenuto clicca su opzioni cookie e scegli di abilitare  cookie.

Articolo scritto da: Ivan Messina di Supporthost

Mi chiamo Antonio Piemontese, mi occupo di realizzare siti web, SEO, insegnamento wordpress e sicurezza in ambito WordPress. Ho iniziato qualche anno fa con dreamweaver, poi ho proseguito con Joomla fino ad arrivare a wordpress. Aiuto piccole aziende e professionisti a sfruttare WordPress per comunicare, fare business, trovare nuovi clienti e rendere i loro siti sicuri e aggiornati.

assistenza wordpress
assistenza wordpress

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Puoi cliccare su abilita per acconsentire ai cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la  Cookie policy