Come viene sperimentato Gutemberg dai principianti in un corso wordpress

Gutemberg editor di default di WordPress

Gutenberg è il nuovo editor di default di WordPress. Prende il nome da Johannes Gutenberg, che inventò una macchina per la stampa a caratteri mobili più di 500 anni fa. I creatori di Gutemberg sostengono che: l’editor classico visuale richiede a molti di noi di utilizzare shortcode e codice HTML. L’obiettivo è rendere la creazione dei contenuti più semplice, specialmente a vantaggio di chi si avvicina a WordPress per la prima volta. Si sta adottando il sistema dei “piccoli blocchi” e si spera di aggiungere opzioni di layout più avanzate.

Approccio modulare

L’editor dei blocchi introduce un approccio modulare a pagine e articoli: ogni parte di contenuto nell’editor, da un paragrafo a una galleria di immagini a una intestazione, è il suo blocco. E proprio come i blocchi fisici, i blocchi di WordPress possono essere aggiunti, disposti e riorganizzati, consentendo agli utenti di WordPress di creare pagine ricche di contenuti multimediali in un modo visivamente intuitivo e senza soluzioni alternative come shortcode o HTML personalizzato.

L’editor dei blocchi è diventato disponibile per la prima volta a dicembre 2018, da allora c’è stato un continuo aggiornamento e perfezionamento. Il plugin Gutenberg ti offre l’ultima versione dell’editor dei blocchi come editor di defalut, iniziare a giocare con i blocchi e magari lasciarti ispirare a crearne uno tuo.
L’editor gutemberg va preso come un gioco, si tratta di creare delle belle pagine personalizzando ogni parte dell’articolo. Dal titolo del post, ai paragrafi, ai blocchi socials ecc…

corso wordpress principianti

In realtà secondo la nostra esperienza come insegnanti di wordpress, il progetto iniziale di rendere più semplice l’approccio a wordpress è errato. La prima volta che un principiante vede l’editor gutemberg ha una sensazione di incertezza e stranezza perchè è la prima volta che vede una cosa del genere essendo abituati al programma di editor che tutti conoscono: Microsoft Word.
Quando ho installato per la prima volta wordpress e ho iniziato scivendo un articolo, quello che è successo che appena ho visto che era simile a Microsoft Word ho tirato un sospiro di sollievo perchè già molto conosciuto dal sottoscritto e quindi non c’era niente da imparare ma era tutto già molto conosciuto. Una delle domande più frequenti quando uno studente o studentessa si iscrivono a un corso è se ha mai usato word, quasi il 100% ha usato word e quindi conosce già un pezzo di wordpress a livello elementare.

Dopo conoscendo un pò di più wordpress ci rendiamo conto che il sistema a blocchi facilita molte cose. Ci sono molti editor a blocchi gratuiti e a pagamento ne elenchiamo qualcuno:

Elementor
Siteorigin
Bolgrid
Visual composer
Backery composer
e tanti altri, ce ne sono veramente moltissimi.

Se vediamo tutti questi lavorano con i blocchi rendendo più belle ed estetiche le pagine o gli articoli di wordpress, oltre anche ai custom type personlaizzati che vengono creati con nuovi temi. A volte proprio nel tema usato c’è un editor creato dall’autore del tema stesso. La caratteristica comune è che tutti lavorano a blocchi per rendere più bella la pagina da fare.
Quindi l’evoluzione va verso gli editor a blocchi, uno usa un editor a blocchi se sa che può realizzare la pagine secondo i propri obiettivi.

Per noi risulta veramente paradossale la nostra conclusione: per un principiante di wordpress imparare con l’editor a blocchi rallenta notevolmente la comprensione di wordpress almeno inizialmente, poi dopo aver accettato e compreso meglio il nuovo editor imparare forse diventa più facile. In realtà invece serve forse più a chi conosce già molto bene wordpress, con gutemberg puoi realizzare pagine sicuramente più belle dell’editor classico e con il passare del tempo sarà sicuramente sempre migliore la sua performance.

Vedi anche: Corsi wordpress per principianti

Qui soto c’è un video realizzato da Tiziano Fogliata che spiega molto bene tutte le caratteristiche di Gutemberg. Se vuoi vedere solo come utilizzare Gutenberg, puoi iniziare a guardare il video da 3 minuti e 33 secondi.

Mi chiamo Antonio Piemontese, mi occupo di realizzare siti web, SEO, insegnamento wordpress e sicurezza in ambito WordPress. Ho iniziato qualche anno fa con dreamweaver, poi ho proseguito con Joomla fino ad arrivare a wordpress. Aiuto piccole aziende e professionisti a sfruttare WordPress per comunicare, fare business, trovare nuovi clienti e rendere i loro siti sicuri e aggiornati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.