Gli aggiornamenti automatici di wordpress possono diventare pericolosi

WordPress è uno di quei CMS che si aggiornano molto spesso, anche quotidianamente a volte. Specialmente i plugins, ai fini della sicurezza del sito stesso è bene tenerli sempre aggiornati insieme al il core di WordPress ed il tema.
Questa operazione richiede ovviamente tempo soprattutto se avete più di un sito da tenere aggiornato, a quel punto diventa davvero impegnativo.

Non tutti sanno che è possibile configurare WP in modo che si aggiorni automaticamente senza l’intervento dell’utente, e lo si può fare sia per i plugin che per il core che per il tema utilizzato.

Prima di abilitare queste funzioni vi consiglio intanto di fare un backup dell’intero sito WordPress e poi valutare bene se è il caso di abilitare gli aggiornamenti automatici di WP.
Infatti mi è capitato di vedere alcuni siti che avevano subito modifiche al tema, ai file o al core di WordPress e quindi un aggiornamento avrebbe eliminato ogni personalizzazione fatta.
Ho esperienza anche di alcuni siti che da un giorno all’altro non si vedono più e non si capisce il motivo.

Vi racconto un episodio veramente successo in cui il sito da un giorno all’altro non si vede più.
L’altro giorno mi chiamano per l’assistenza a WordPress, l’utente mi dice che sono arrivate un paio di mail dove si dice che wordpress ha un problema tecnico e il plugin che funziona male è slider revolution, plugin a pagamento molto conosciuto e usatissimo, che spesso ha malfunzionamenti e bug.
Vado sul sito in questione e vedo che a parte la prima pagina tutto il resto non si vede, sembra quasi che il sito non riconosce più gli url interni e fanno tutti errore.
Inoltre nel pannello di controllo di wordpress non si può più entrare poichè fa errore.
Ci sentiamo per telefono con il proprietario del sito e mi spiega che il sito è vecchio di 5 anni e da allora non hanno messo più contenuti, però mi ha anche detto che il sito ha gli aggiornamenti automatici sul core di wordpress e su tutti i plugin.
Praticamente a forza di aggiornare automaticamente wordpress e i suoi plugin il sito ha quasi smesso di funzionare perchè i plugin a pagamento tipo slider revolution, WPML plugin multilingue e il tema a pagamento non sono stati piu’ aggiornati, mentre il resto si.
Morale della favola il sito è caduto.
Ora vediamo se hanno dei backup di almeno 20 giorni fa e ripristinando il sito.
Oppure facendo un tentativo di rinominare i plugin uno per uno e vedere se il sito funziona di nuovo casomai anche senza slideshow. Il tema del sito riguarda l’affitto di case vacanze e ora che il sito è caduto hanno smesso di lavorare. Speriamo che hanno un backup se no si fa difficile, nel senso che il sito va rifatto da zero.
In realtà c’è una possibilità: aggiornando anche il tema e i due plugin a pagamento teoricamente dovrebbe funzionare tutto, però capite lo sbattimento fatto che poteva essere evitato.

Noi sconsigliamo vivamente di inserire gli aggiornamenti automatici, queste azioni vanno fatte con criterio facendo dei backup preventivi, sempre controllando che il sito dopo l’aggiornamento funziona. Se uno inserisce gli aggiornamenti automatici deve automatizzare anche i backup, così se il sito ha un mal funzionamento si può tornare sempre indietro.

Vedi anche: aggiornamento a wordpress 5,5

Mi chiamo Antonio Piemontese, mi occupo di realizzare siti web, SEO, insegnamento wordpress e sicurezza in ambito WordPress. Ho iniziato qualche anno fa con dreamweaver, poi ho proseguito con Joomla fino ad arrivare a wordpress. Aiuto piccole aziende e professionisti a sfruttare WordPress per comunicare, fare business, trovare nuovi clienti e rendere i loro siti sicuri e aggiornati.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione. Puoi cliccare su abilita per acconsentire ai cookie. Per maggiori informazioni invitiamo a leggere la  Cookie policy